laguna

set 2017


Rainews – Notiziario – I robots sviluppati all’interno del progetto europeo SubCULTron, finanziato all’interno di Horizon 2020, rappresentano un’applicazione subacquea innovativa dell’intelligenza artificiale individuale e collettiva che porterà ogni singolo robot ad agire come un banco di pesci in natura e quindi a muoversi in modo autonomo, in grado di percepire e recepire i cambiamenti dell’ambiente in cui si trovano immersi. La partnership italiana dello studio è formata da Ismar-Cnr, CORILA e dalla Scuola Superiore Sant’Anna.
L’impiego del complesso dei robots di subCULTron permette di indagare l’ambiente marino con metodi innovativi di lungo termine. È stata pertanto scelta Venezia come miglior sito per i test dei robots, per la complessità e variabilità dell’ambiente subacqueo lagunare e delle dinamiche che vi si possono osservare.

Leave a Reply

  • (will not be published)