olivieri

set 2014

Un ricercatore eclettico che si divide fra scienza e musica.
“La ricerca è un gioco, i bambini giocano ed è una cosa seria perché prende completamente la testa; la ricerca è la stessa cosa da grandi, prende il cervello, la mente; è la mia parte razionale.
L’arte è un’altra cosa, ha di mezzo una componente emotiva molto forte, è per quello che vale spendere la parola passione, la musica è la mia passione”.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)