Immagine

mag 2015

Tv Cultura – Aymone Channel La chiesa seicentesca di San Biagio Maggiore a Napoli, recentemente riaperta al pubblico, ospita la mostra di arte e scienza ‘Heartquake’, curata da Francesco Ciotola, con l’esposizione di opere di Mauro Caccavale e Michela Alfè, artisti e ricercatori Cnr, rispettivamente, dell’Istituto per l’ambiente marino costiero e dell’Istituto di ricerche sulla combustione.

Le otto opere proposte comprendono un’installazione audiovisiva e stampe in cianotipia, volte alla ricerca di un punto di incontro fra scienza e arte, restituendo terremoti come battiti, linee di faglia come sistemi di trasporto, strutture che si ramificano nel sottosuolo in cerca di risorse vitali.

Il percorso espositivo ruota intorno ad un cuore cianotico attraversato da punti ritmicamente pulsanti, epicentri dei terremoti registrati in un dato intervallo di tempo in un’area del Nord Europa sottoposta ad intenso sfruttamento del sottosuolo. Un insieme complesso, sul quale l’azione umana lascia segni indelebili che si accumulano nel tempo.

 

 

 

Leave a Reply

  • (will not be published)