tg1

apr 2018

(Rai 1-Tg1) – Il Cnr studia il riscaldamento del pianeta nei territori artici, dove questi effetti producono maggiore incisione. Le isole Svalbard, infatti, sono un luogo ‘fragile’, scelto dal Cnr come base per studiare i fenomeni del riscaldamento climatico. Qui, infatti, ha sede il laboratorio di ricerca ‘Dirigibile Italia’. Le analisi condotte dai nostri ricercatori hanno evidenziato un sensibile aumento delle temperature dell’acqua sotto la superficie di ghiaccio. SI tratta di un incremento medio pari a +4,3 gradi e di 1,6 a cento metri di profondità.  Massimo Inguscio, presidente del Cnr, intervistato durante la sua visita alle Svalbard, ha sottolineato il valore della scienza, che oltre a spiegare questi fenomeni, è in grado di proporre rimedi.

Leave a Reply

  • (will not be published)