Immagine

nov 2017

Si è tenuta ad Alghero, dal 19 al 20 ottobre 2017, la conferenza annuale del Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali del Cnr (Dsctm-Cnr).

Le due giornate sono state dedicate al confronto sui vari temi di ricerca trattati dal Dipartimento che spaziano dalla chimica verde all’energia rinnovabile, dalla salute e scienze della vita ai materiali avanzati, arricchite poi da attività trasversali di specifica e riconosciuta eccellenza come il ‘modelling computazionale’ e le applicazioni della scienza dei materiali ai beni culturali.

Il Dsctm-Cnr è uno dei sette dipartimenti tematici del Cnr e svolge la propria attività attraverso quattordici istituti di ricerca diffusi sull’intero territorio nazionale. Comprende circa mille unità di personale tra tecnici, tecnologi e ricercatori a cui si aggiungono diverse centinaia di giovani in formazione e altra formazione.

“Questa base numerica”, spiega Maurizio Peruzzini, neo-direttore del Dsctm-Cnr, “rende il dipartimento uno dei principali presidi scientifici del nostro Paese capace di svolgere ricerca di base e applicata in ogni ambito delle scienze molecolari e delle tecnologie chimiche e dei materiali”.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)