dulbecco

ago 2013

L’idea della costruzione della mappa fisica dei cromosomi e del sequenziamento di tutto il genoma umano fu proposta per la prima volta come tema di discussione nel 1984, in un incontro scientifico con la partecipazione di 20 Nobel tra cui Renato Dulbecco, insignito nel 1975 del prestigioso premio nel campo della medicina per la scoperta del meccanismo d’azione dei virus tumorali nelle cellule animali.

Nel 1987, Dulbecco viene invitato dal Cnr per dirigere il Progetto Genoma, che inizia sotto la sua guida per poi diventare progetto internazionale. È dunque in Italia e al Cnr, per la prima volta al mondo, che viene lanciato il progetto destinato a mutare le sorti della ricerca e della conoscenza scientifica. Sebbene il ruolo preciso di molti geni sia ancora da capire, la realizzazione di quest’opera è stata di grandissimo valore dal punto di vista teorico, ma anche di grandissima importanza dal punto di vista applicativo.

Leave a Reply

  • (will not be published)