itcup registro

ott 2017

26 ottobre 2017 le start up impegnate nel digitale si sono ritrovate nella sede istituzionale romana del CNR per la finalissima della .it Cup, competizione che alla sua sesta edizione ha visto schierati  ben 110 concorrenti. Sei i soggetti selezionati che si sono sottoposti al giudizio di una giuria composta da imprenditori della galassia start up e digitale: Anna Amati, Metagroup, Roberto Magnifico, LVenture, Diego Ciulli, Pubblic Policy Google, Anna Testa, Cisco e Fabio Lalli per la Iquii, sono scesi nello specifico per decretare la vittoria di Ludwig, esperienza siciliana nata per scrivere correttamente in inglese utilizzando il web come un immenso corpus linguistico. A Ludwig è andato il SanFranciscoDreaming, ossia la partecipazione alla prestigiosa Mind the Bridge, centro di levatura mondiale per imprenditori in erba che si trova non per caso nella Silicon Valley. A premiare per la Fondazione Denoth, intitolata al Prof. Denoth, la figlia Francesca, Daniele Ratti, founder di Fatture in cloud oggi sponsor dell’evento e nel 2014 vincitore del premio ed esempio concreto del progetto .it Cup, ed il prof. Riccardo Pietrabissa del CNR. Ampia soddisfazione è stata espressa dal Dr. Domenico Laforenza, direttore del Registro .it, organo dell’Istituto di Informatica e Telematica del CNR il cui compito è la registrazione dei nomi a dominio e della diffusione di Internet, e dal presidente del CNR, il prof. Massimo Inguscio, che ha sottolineato come uno degli obiettivi del CNR sia creare sinergia tra le istituzioni universitarie e le imprese perché formando ed offrendo opportunità di investimento a giovani aziende del settore si contribuisce al benessere e allo sviluppo del Paese.

Leave a Reply

  • (will not be published)