Premio GiovedìScienza

mag 2017

Il Molecular biotechnology center dell’Università di Torino ospita la finale della 6a edizione del Premio GiovedìScienza, il riconoscimento per la comunicazione scientifica che premia i ricercatori under 35.

In gara i 10 finalisti da Torino, Bologna e Roma, che in soli 6 minuti e 40 secondi hanno spiegato con efficacia e semplicità temi di ricerca che semplici non sono: fisica, biotecnologie molecolari, neuroscienze, e poi chimica, chirurgia ricostruttiva e fonetica sperimentale.

Obiettivo conquistare la giuria tecnica, composta da esperti del panorama scientifico divulgativo, e la giuria popolare, composta da 5 classi delle scuole superiori, che dopo un percorso di alternanza scuola lavoro hanno acquisito utili tecniche di comunicazione per comprendere al meglio le performance dei concorrenti.

Considerato il successo ottenuto, la 6a edizione conferma il coinvolgimento del mondo imprenditoriale, che diventa così il quarto protagonista della rete già creata dal Premio tra mondo della ricerca, mondo della comunicazione scientifica e mondo della scuola. L’interazione con l’ecosistema dell’innovazione ha l’obiettivo di sostenere attivamente il dialogo tra ricerca e industria. I candidati che hanno presentato anche lo studio di fattibilità del loro progetto hanno gareggiato per il Premio GiovedìScienza Futuro.

Novità 2017 il Premio Speciale Elena Benaduce riservato a lavori di ricerca nell’ambito delle Scienze della vita che si distinguano per la particolare attenzione alla persona e alla qualità della vita.

La premiazione si svolgerà a Torino, presso la sala dei consiglieri di Palazzo Cisterna, giovedì 11 maggio 2017 alle ore 10.00.

Leave a Reply

  • (will not be published)