immagine10

nov 2013

Si è svolta presso la sede centrale del Cnr di Roma la cerimonia di chiusura delle celebrazioni per il novantennale del Consiglio nazionale delle ricerche. Presenti, tra gli altri, il presidente del Senato Pietro Grasso e il presidente del Consiglio Enrico Letta.

La giornata si è aperta con la consegna dei premi ‘Ricercat@mente’ ai migliori ricercatori under 35 vincitori della selezione promossa da Cnr e Accademia nazionale dei Lincei, per valorizzare e riconoscere il merito dei giovani talenti.

E proprio ai giovani si è rivolto, nel suo discorso, Luigi Nicolais, presidente del Cnr. “Scontiamo ritardi, contraddizioni, resistenze che rallentano i cambiamenti, alla ricerca si oppongono ostacoli burocratici, scarsità di risorse, inefficienze. Eppure si continua con tenacia, rigore, passione e curiosità immutati a cercare ‘luce e beneficio’ della scienza, nella certezza che la ricerca è tra i pilastri fondativi della nostra società e tra le garanzie più robuste di sviluppo, democrazia e pace”, ha detto Nicolais. “Il Cnr continuerà a proporsi quale cerniera e leva per la crescita del Paese, per fare ciò ci affidiamo soprattutto ai giovani che invito ad avere fiducia e che conto sapranno guidare il cambiamento.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)