inguscio_5g

gen 2019

Rai3 – Tgr Basilicata – Matera sarà centro nevralgico per lo sviluppo del 5G e per l’innovazione digitale grazie al contributo del Cnr nell’ambito del progetto ‘Matera 5G’. Come spiega il presidente Massimo Inguscio nell’intervista al Sole 24 Ore: “Il Cnr sta sviluppando il nuovo ‘Hub per la ricerca e l’innovazione tecnologica”. Si tratta di un complesso attrezzato nei locali dell’ex Ospedale San Rocco in Piazza San Giovanni a Matera, che l’amministrazione comunale intende mettere a disposizione di enti di ricerca, imprese e team che intendono insediarsi a Matera per lo sviluppo dei propri progetti innovativi. E’ questo uno dei risultati tangibili, dal punto di vista strutturale legato all’evento legato alla capitale europea della cultura 2019, un luogo dove enti di ricerca e imprese possono insediarsi per sviluppare i propri progetti innovativi, con l’aiuto e l’impegno del Cnr, che parteciperà con l’insediamento di un’infrastruttura digitale di ricerca per le arti e la cultura umanistica, e la costituzione di un polo per la ricerca nel campo delle tecnologie quantistiche.
Nella stessa intervista al Sole 24 Ore, Inguscio enfatizza: ‘Forse tra un anno si spegneranno i riflettori su Matera capitale europea, ma le luci sulla ricerca del 5G, sulle tecnologie quantistiche, sul sostegno alle start up, per la valorizzazione del patrimonio artistico, del turismo, dell’efficienza energetica e delle smart city, rimarranno accese’.

Leave a Reply

  • (will not be published)