if20173

ott 2017


E’ la terza giornata dell’Internet Festival. Oggi il mondo di Internet è stato affrontato da diversi punti di vista, approfondendo in particolare le opportunità che offre l’universo digitale.
Il Registro .it ha organizzato il Bootstrap 2017 StartupItalia, insieme a Startupitalia, il magazine dedicato all’innovazione e alle startup italiane: l’evento di formazione ha permesso a diverse giovani realtà imprenditoriali di entrare in contatto con i protagonisti dell’innovazione nazionale.
Alla Scuola Normale l’ex-presidente dell’ONG Emergency Cecilia Strada ha partecipato al panel “War/was: potremo mai dire war was” dove si è cercato di definire il ruolo della nuove tecnologie digitali nel processo di disarmo e in quello di abolizione della guerra.
Non è mancato il terzo incontro dedicato alla difesa dei diritti d’autore, con un dibattito sugli strumenti legali e tecnologici per tutelare in modo efficace la proprietà intellettuale in Rete, in cui è intervenuto Francesco Paolo Micozzi, avvocato che si occupa di diritto penale, con particolare attenzione per il diritto dell’informatica, delle nuove tecnologie, privacy e diritto d’autore.
Infine, al Teatro Verdi panel dedicato alle bufale, post-verità e democrazia a cui ha partecipato il noto giornalista informatico e blogger Paolo Attivissimo.

Internet Festival è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro.it e Istituto di informatica e telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola superiore Sant’Anna, Scuola normale superiore insieme a Camera di commercio di Pisa, Provincia di Pisa e Associazione festival della scienza. La progettazione e l’organizzazione sono a cura di Fondazione Sistema Toscana. Il direttore del Festival è Claudio Giua. Project leader Adriana De Cesare (Fondazione Sistema Toscana). Anna Vaccarelli (Iit-Cnr) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e scientifico

Leave a Reply

  • (will not be published)