climate

dic 2013

Presentato a Stoccolma il rapporto sul cambiamento climatico del Working Group 1 dell’Ipcc (Intergovernmental panel on climate change) – V assessment report. Tra gli autori del documento, Maria Cristina Facchini e Sandro Fuzzi dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr  di Bologna che hanno dichiarato “Il nuovo rapporto conferma le tendenze sui cambiamenti climatici in atto. In particolare l’aumento della temperatura dell’atmosfera e degli oceani, l’incremento del livello del mare e la diminuzione dell’estensione e del volume del ghiaccio terrestre riscontrati sin dal 1950. Molti di questi fenomeni non hanno precedenti su una scala temporale che va dalle decine di anni ai millenni”.

Secondo l’Ippc, le proiezioni per il futuro, basate su modelli matematici, indicano un’ulteriore crescita della temperatura. “Le emissioni di gas serra stanno causando cambiamenti climatici in tutte le aree del pianeta, anche se non in misura uniforme, molti dei quali persisteranno per secoli. Per arginare questo circolo vizioso occorrono urgenti e importanti riduzioni delle emissioni di CO2 e degli altri gas serra”, ha concluso Fuzzi.

 

 

Leave a Reply

  • (will not be published)