Immagine

mar 2016

“Israele, ha messo in piedi un sistema integrato; collaborazioni attiva fra università e innovazione, il che fa si che ogni università, ogni centro di ricerca abbia associato un parco tecnologico avanzatissimo che ospita direttamente le start up company e piccoli laboratori di sviluppo; delle idee che ciascun ricercatore di quella università sviluppa attraverso i propri studi” dichiara Stefano Boccaletti addetto scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv

Sostegno e sviluppo della cooperazione bilaterale, promozione del sistema scientifico e tecnologico italiano, realizzazione di iniziative promozionali della scienza e tecnologia italiana. Sono alcune delle funzioni svolte dall’Addetto scientifico, figura di riferimento sia per il dialogo interistituzionale sia per la comunità scientifica italiana attiva in loco.

Il  Maeci con la collaborazione del Cnr ha ‘chiamato a raccolta‘, al Palazzo della Farnesina, i 25 addetti scientifici dislocati presso le sedi diplomatiche italiane per definire le strategie migliori per promuovere all’estero ricerca e innovazione ‘made in Italy’.

Leave a Reply

  • (will not be published)