Immagine1

feb 2015

RAI3 – Elisir  Buone notizie per i celiaci. Scoperto un nuovo modo di trattare le farine rendendole commestibili anche alle persone celiache. Interviene Mauro Rossi, primo ricercatore dell’Istituto scienze dell’alimentazione del Cnr di Avellino.

Ricercatori dell’Istituto di Scienze dell’Alimentazione del Cnr (Isa-Cnr) di Avellino hanno messo a punto un metodo scientifico innovativo che consente di detossificare la farina, nascondendo all’organismo le tossine del glutine ed evitando cosi’ la reazione infiammatoria.

“Un’alterata risposta infiammatoria verso il glutine è alla base della patologia celiaca. La strategia innovativa sviluppata all’Isa-Cnr consiste in un trattamento enzimatico ‘food grade’ direttamente sulle farine o semole di grano in grado di mascherare le sequenze tossiche del glutine”, spiega Mauro Rossi ricercatore Isa-Cnr. “Con questa formula il glutine non viene più riconosciuto dai linfociti responsabili dell’infiammazione. Da un punto di vista tecnologico ed organolettico non ci sono differenze sostanziali con la normale farina”.

Grazie alla collaborazione con un gruppo aziendale interessato allo sviluppo commerciale del nuovo prodotto, si sta avviando ora il trial clinico in collaborazione con il Policlinico Umberto I di Roma per la validazione definitiva della strategia.

Leave a Reply

  • (will not be published)