argentina

mar 2016

“L’Italia è il paese più presente in Argentina. Nel settore scientifico c’è una forte presenza di italiani in Argentina ma anche di italoargentini che si sono formati in Argentina e che continuano a lavorare in stretto contatto anche con enti di ricerca e Università italiane” afferma Josè M. Kenny, addetto scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Buenos Aires.

Il Maeci con la collaborazione del Cnr ha ‘chiamato a raccolta’, al Palazzo della Farnesina, i 25 addetti scientifici dislocati presso le sedi diplomatiche italiane per definire le strategie migliori per promuovere all’estero ricerca e innovazione ‘made in Italy’.

Sostegno e sviluppo della cooperazione bilaterale, promozione del sistema scientifico e tecnologico italiano, realizzazione di iniziative promozionali della scienza e tecnologia italiana. Sono alcune delle funzioni svolte dall’Addetto scientifico, figura di riferimento sia per il dialogo interistituzionale sia per la comunità scientifica italiana attiva in loco.

 

 

 

Leave a Reply

  • (will not be published)