Berisio2

mar 2020

Il Cnr risponde – In una condizione di normalità, in presenza di una epidemia virale, la comunità scientifica si concentra nell’inibire “le attività di quelle proteine che giocano un ruolo fondamentale perché il virus si replichi e si diffonda”, afferma Rita Berisio dell’Istituto di biostrutture e bioimmagini del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibb). Nel caso, invece, di una emergenza sanitaria, come quella scaturita attualmente dal coronavirus, gli scienziati, in attesa che si metta a punto un vaccino, si concentrano nello studio di farmaci già esistenti, sviluppati per altri virus come Ebola e Hiv, per comprendere se possano essere efficaci in qualche misura anche col Covid-19.

Il nuovo spazio di informazione “Il Cnr risponde”, è dedicato alle principali questioni di attualità. Gli esperti dell’Ente mettono a disposizione del pubblico la propria conoscenza con pillole video di due minuti e un linguaggio semplice e diretto.

Leave a Reply

  • (will not be published)