Immagine1

lug 2016

“Marine Rubbish” è un documentario che racconta, in maniera accessibile a tutti, le ricerche che l’Istituto di scienze marine del Cnr (Ismar-Cnr) sta effettuando nel settore che riguarda l’inquinamento marino e, più in particolare, in quello dei ‘marine litters’, nella zona compresa fra Toscana, Liguria e Francia storicamente denominata ‘santuario dei cetacei’.

Il documentario è stato ideato da Silvia Merlino dell’Ismar-Cnr e Mascha Stroobant (Distretto Ligure per le Tecnologie Marine), per la regia di Cecilia Cinelli e il montaggio di Sara Bonatti e Saul Carassale. Tradotto anche in lingua francese, il video è stato realizzato grazie alla partecipazione del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, quella del vicino Parco Regionale Naturale Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli e del Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Particolare attenzione viene posta sulle iniziative di ‘scienza partecipativa’, o ‘citizenscience’, che sempre più spesso accompagnano alle esperienze sociali ed educative anche delle reali ricadute scientifiche, tanto che sono stati parte attiva dell’esperienza gli alunni degli istituti superiori Fossati-Da Passano, Capellini-Sauro, Liceo Pacinotti, Istituto Comprensivo Isa2 e Isa6 della Spezia e Liceo Scientifico Ulivi di Parma.

Il documentario, girato in splendide location fra le province della Spezia, Pisa, Livorno e nell’isola di Pianosa, affronta i temi dell’inquinamento crescente dovuto ai materiali antropogenici galleggianti e depositati sulle coste, evidenzia le azioni messe in atto in questo settore a livello di strutture scientifiche, indica le possibili strade da prendere per porvi rimedio, compresa la ricerca in nuovi materiali biodegradabili. Ma, soprattutto, pone l’attenzione sulla necessità di promuovere una maggiore conoscenza dell’ambiente marino nelle nuove generazioni, sia attraverso percorsi scolastici mirati sia incentivando la collaborazione fra Enti di ricerca, amministrazioni, Istituti scolastici, associazioni di volontariato e parchi marini.

Oltre ad essere stato selezionato per il Festival CinemAmbiente di Torino, il documentario dell’Ismar-Cnr viene presentato in altre due importanti rassegne cinematografiche come ‘Clorofilla’ organizzata da Legambiente, in programma a Porto Cesareo (Lecce, 5-15 agosto 2016) e ‘Life after oil’, film festival internazionale che si tiene a Stintino (Ss) dal 4 al 7 agosto 2016.

Il video è stato proiettato, su invito della Commissione Europea, al decennale della Notte dei ricercatori di Bruxelles, il 23 settembre 2015.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)