cracker

nov 2014

Nella giornata di Internet Festival 2014 durante il panel “Metti un cracker nella spesa – Quando il frigorifero è una porta aperta” la domanda principale a cui dare una risposta è stata: quali sono i rischi che corriamo nell’utilizzare la tecnologia?
L’Internet del futuro è già qui, con oggetti sempre più intelligenti, interattivi e dispositivi tecnologici persino dentro le nostre case che ci permetteranno di controllare elettrodomestici e sistemi di illuminazione anche a distanza. Tuttavia questi oggetti super intelligenti potranno essere “crackati”, bersaglio cioè di virus, spam ed hacker alla caccia dei dati personali degli utenti.
“E’ importante cercare di capire come gli oggetti digitali e tecnologici che utilizziamo ogni giorno mettono a rischio i dati che trattiamo, che memorizziamo sui dispositivi, soprattutto nelle interazioni con le altre persone”, afferma Alessio Pennasilico, Security Evangelist di Alba ST e membro del Clusit. Quale percezione abbiamo di questi rischi? Da cosa pensiamo di doverci difendere?
”Molto spesso abbiamo una percezione errata dei rischi”, conclude Pennasilico, “dobbiamo capire come funzionano davvero gli attacchi per capire davvero come ci vengono rubati i dati e come entrano nella disponibilità dei criminali”.

Leave a Reply

  • (will not be published)