Schermata 2019-10-10 alle 10.51.22

ott 2019

(Rai Tg1 ) – Il Nobel per la chimica 2019 è stato assegnato agli inventori delle batterie al litio, uno strumento che trova sempre maggiori applicazioni per la mobilità sostenibile. “I mezzi di trasporto saranno sempre meno a benzina e sempre più alimentati da energia elettrica che può essere accumulata in batterie leggere come quelle al litio”, dichiara Maurizio Peruzzini, direttore del Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Dsctm). Il litio, spiega l’esperto, è un metallo leggero e scarsamente presente in natura, non tossico, “quello che crea problemi di inquinamento – sottolinea – sono i componenti secondari delle batterie che quindi vanno smaltiti propriamente”.

Leave a Reply

  • (will not be published)