Immagine

mag 2019

Innovagorà è la manifestazione promossa dal Miur che ha come obiettivo quello di valorizzare le migliori tecnologie nate in ambito pubblico. I ricercatori del Cnr hanno partecipato presentando ciascuno il proprio brevetto.

La prima invenzione, illustrata nel video, riguarda il processo di funzionalizzazione di un materiale poroso elastico, tipo spugna, con un polimero conduttivo, che aderisce alle pareti interne della struttura rendendole elettricamente attive e quindi permettendo la realizzazione di sensori di pressione integrati in materiali industriali (es. solette, materassi, cuscini, pavimenti). Per info: Nicola Coppedè Cnr-Imem; email nicola.coppede@imem.cnr.it

A seguire nel video  si illustra l’invenzione con cui il ricercatore ha sviluppato delle antenne Near Field Communication (NFC) flessibili, composte da derivati grafenici. La comunicazione a corto raggio “Near-Field Communication” (NFC) è un protocollo che permette a due dispositivi di interagire con uno scambio di dati in maniera wireless. Questi sistemi sono utilizzati in molti settori: tracciamento e nella gestione delle merci o dei magazzini, identificazione di persone o di animali, nelle carte di credito, nei passaporti. Per info: Alessandra Scidà Cnr-Isof; email alessandra.scida@isof.cnr.it

Nell’ultima parte del video, si presenta una nuova classe di materiali compositi a matrice ceramica ultra-refrattaria (UHTCMC ) rinforzati con fibre di carbonio, veloci e economici da produrre, con importanti applicazioni nel campo dell’aerospazio come materiali riutilizzabili per protezioni termiche dei velivoli in rientro in atmosfera e per la propulsione. Lo scopo è ridurre i costi delle missioni spaziali grazie alla riusabilità delle componenti oltre i 2000°C. Per info: Luca Zoli Cnr-Istec; email luca.zoli@istec.cnr.it – Diletta Sciti Cnr-Istec; email diletta.sciti@istec.cnr.it

Leave a Reply

  • (will not be published)