Immagine

dic 2015

Questo video nasce da un campione estrapolato da un progetto più ampio, intitolato ’Fame e abbondanza nella narrazione popolare in Piemonte. Pratiche di valorizzazione del patrimonio culturale’, realizzato con il contributo della Fondazione CRT, in collaborazione con Grazia Biorci (IRCrES-CNR), Franco Castelli (Centro di cultura popolare Giuseppe Ferraro, ISRAL Alessandria), Piercarlo Grimaldi e Luca Ghiardo (Università di Scienze Gastronomiche, Pollenzo), Davide Porporato (Università del Piemonte Orientale, Vercelli).

Il tema del cibo è qui rappresentato a partire dal grado zero dell’alimentazione: il pane e l’acqua. L’indagine si svolge attraverso le diverse forme della narrazione (racconto, poesia, fiaba, canzone, testimonianza), intese come strumenti che trasmettono quell’insieme di caratteri, di paure, di percezioni, di competenze che una comunità riconosce come propri. Da un lato, rafforzano il senso di appartenenza e, dall’altro, stimolano la riflessione su se stessi e sul proprio mondo.

Antonella Emina e Isabella Maria Zoppi, ricercatrici dell’Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile del Cnr, si occupano di letteratura e di espressioni artistiche e performative strettamente legate al territorio. Hanno lavorato su diverse aree del mondo, dalle Americhe all’Africa, dal Mediterraneo all’Europa.

Leave a Reply

  • (will not be published)