Cattura

mar 2017

Il progetto PrioritEE –  ’Prioritise energy efficiency (EE) measures in public buildings: a decision support tool for regional and local public authorities’ – è uno dei 61 progetti modulari finanziati nel primo bando Interreg MED. Il progetto intende sviluppare e rendere disponibili strumenti decisionali per supportare gli enti locali nella prioritizzazione degli interventi di efficienza energetica negli edifici pubblici.
L’Istituto di metodologie per l’analisi ambientale del Consiglio nazionale delle ricerche (Imaa-Cnr) è capofila nel coordinamento del partenariato di progetto che vede coinvolte realtà scientifiche di grande eccellenza (Nuova Università di Lisbona, Agenzia regionale per l’energia della Croazia Nord-Ovest, Università di Saragozza), 5 enti locali ed agenzie (Società energetica lucana, Agenzia di sviluppo regionale della Macedonia occidentale, Unione dei comuni di Lezíria do Tejo, Municipalità di Karlovac e Dipartimento provinciale di Terue), nonché 3 partner associati (Agenzia regionale per l’ambiente e l’energia di Nord Alentejo, Cluster per l’efficienza energetica di Aragona, Comune di Potenza).

Allo scopo di accelerare l’attuazione della direttiva europea sull’efficienza energetica, PrioritEE mira a rafforzare le capacità delle pubbliche amministrazioni e a supportare il processo decisionale nella selezione ed implementazione di misure di miglioramento dell’efficienza energetica (EE) tecnicamente fattibili oltre che economicamente ed ambientalmente sostenibili. Tra i principali risultati previsti: piani locali per la gestione sostenibile dell’energia, metodi per prioritizzare gli investimenti in EE negli edifici pubblici e la promozione di buone pratiche.

“Il mondo scientifico intende lavorare passo dopo passo con le Amministrazioni Locali, non solo per rendere disponibili strumenti di supporto decisionale in tema di pianificazione energetica ma anche per trasferire i risultati di tali indagini agli amministratori locali affinché diventino delle pratiche di normale utilizzo nella gestione quotidiana degli edifici pubblici”, afferma Monica Salvia, ricercatrice Imaa Cnr e  Project Leader di PrioritEE.

“Gestire strutture pubbliche che possano in qualche modo assicurare un’efficienza energetica e quindi anche una riduzione dei costi di gestione oltre che una riduzione delle emissioni climalteranti sono un effetto importante per i bilanci delle Pubbliche Amministrazioni, bilanci che in questi anni ed in questo periodo vanno necessariamente controllati.” conclude Elio Manti, Regional Stakeolder, Regione Basilicata.

Leave a Reply

  • (will not be published)