Immagine

dic 2017

Si è svolto a Roma, presso la Sala di Fisica dell’Accademia dei Lincei (Roma – Via Lungara, 10), il convegno ‘Clima, agricoltura, migrazioni: risultati scientifici e scenari possibili’. L’evento organizzato dal Consiglio nazionale delle ricerche con la Presidenza del consiglio dei ministri in preparazione della Giornata mondiale dell’alimentazione del 16 ottobre ha affrontato i temi della sicurezza alimentare e delle emergenze migratorie associati al cambiamento climatico, che coinvolgono in maniera crescente le popolazioni dell’Africa e del Mediterraneo.

L’argomento in oggetto “è cruciale per il nostro paese e per il Mediterraneo”, sostiene il presidente dell’Accademia dei Lincei Alberto Quadrio Curzio, il quale sottolinea il fatto che sia l’Italia

che la Fao, che ha sede a Roma, siano proprio al centro di questo bacino, che “rimane un centro globale, per la sua storia ma anche per l’attualità”. Complimentandosi con il presidente del Cnr Massimo Inguscio, Quadrio Curzio conclude sottolineando che questo programma “porta la nostra attenzione in modo assai marcato sul ruolo delle Nazioni unite, sul ruolo che svolgerà la elaborata agenda 2030 sui temi dello sviluppo sostenibile e su quello di Cop 21, la convenzione quadro dell’Onu sui cambiamenti climatici”.

Al convegno sono intervenuti anche: José Graziano Da Silva, Massimo Inguscio, Paolo Gentiloni, Maria Cristina Facchini, Francesco Miglietta, Maria Eugenia Cadeddu

Leave a Reply

  • (will not be published)