Immagine

nov 2016

Il Convegno organizzato dall’Istituto di Studi sui Sistemi Regionali Federali e sulle Autonomie ”Massimo Severo Giannini” si inserisce nell’ambito delle iniziative promosse dall’Istituto del Cnr nel filone di attività di ricerca riguardanti la costituzione di un Osservatorio sul Mercato Creditizio regionale.
Durante la giornata sono stati approfonditi i temi della riforma delle banche di credito cooperativo e del potenziale impatto di tale riforma sul territorio.
Si è posta l’attenzione sullo stato di attuazione e su come la nuova normativa potrà consentire di superare alcune criticità del settore. Gli interventi hanno messo in luce diverse posizioni dal timore che la realizzazione di un gruppo unico cooperativo, quale vorrebbe Federcasse, possa comportare il rischio di una perdita dell’attuale specificità operativa delle BCC, come ha sottolineato il prof. Francesco Capriglione, alla necessità di una immediata ristrutturazione del sistema. L’importanza  di stare nei tempi è stata più volte ribadita ma è stato anche messo in evidenza che nella situazione attuale serve una più ampia riforma delle banche.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)