Immagine

giu 2015

“La bellezza della scienza della complessità è che ogni disciplina è complementare all’altra; filosofi, biologi, economisti, ingegneri, fisici, tutte queste figure professionali lavorano insieme per rispondere a problemi che prima erano considerati non affrontabili”. La scienza, per usare i termini con cui Calvino nel ’62 chiamava la letteratura a rispondere alla complessità dell’esistenza, può scegliere la sfida del labirinto.

Claudio Conti, direttore dell’Istituto dei sistemi complessi del Cnr di Roma, ospite in studio per una nuova puntata di Talk Scienza, la rubrica della webtv del cnr che affronta temi di attualità con gli esperti del mondo della ricerca.
Cosa significa complesso? Cosa ci consente di stabilire se un sistema è complesso? E di cosa si occupa la scienza della complessità?
“L’acqua sappiamo che bolle a 100 gradi e bollirà sempre a 100 gradi; se invece incontro il mio vicino di casa e lo saluto la sua risposta dipende da come sta, da cosa sta facendo, insomma, dalla sua storia. Il mio vicino di casa è un sistema complesso”.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)