Immagine

gen 2016

Si è svolta a Roma, presso l’auditorium del CNR, la quinta giornata programmatica della piattaforma SERIT (Security research in Italy) promossa congiuntamente dal CNR e Finmeccanica in cooperazione con APRE (l’Agenzia per la promozione della ricerca europea).

Nel corso dei lavori sono state approfondite le tematiche legate alla sicurezza, inclusa la cyber security, e di tutti gli aspetti di ricerca ad essa collegati. Le emergenze recenti legate al terrorismo rendono ancora più palese, anche ai non addetti ai lavori, il ruolo importante che la ricerca nella sicurezza può avere. Uno dei topic più importanti analizzati è sicuramente quello relativo alla cyber security, cioè la protezione di tutte le strutture tecnologiche in Italia, come in Europa, così come l’utilizzo del mondo cyber per acquisire informazioni. Altro importante tema discusso nel corso della giornata è quello inerente alle migrazioni e al controllo delle frontiere, come testimoniano le drammatiche cronache degli ultimi mesi.

L’organizzazione dell’evento è stata curata da Fabio Martinelli, ricercatore senior del CNR. Tra i principali interventi da segnalare la relazione dell’ingegnere Cristina Leone di Finmeccanica, l’analisi della dottoressa Nicoletta Amodio di Confindustria ed il contributo dell’ingegnere Marco Falzetti, direttore dell’APRE.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)