Immagine

dic 2015

“L’amore e la passione per l’idrologia e l’idraulica sono nati tra i banchi dell’università”.
Ricercatrice Cnr dal 2009, nell’Istituto Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica, Silvia, si occupa di sviluppo di modelli di previsione di eventi di piene in tempo reale e della valutazione dell’incertezza della previsione, studi indispensabili per l’intervento della Protezione Civile nelle emergenze.
In particolare, i modelli sviluppati e già testati su diversi bacini idrografici italiani e non, si basano sul processo di trasferimento dell’onda di piena lungo l’alveo fluviale, uno dei suddetti modelli è già operativo da tempo presso il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile della Regione Umbria a Foligno.
Ma i temi di ricerca affrontati sono molti altri, dalla stima della portata in sezioni fluviali non strumentate, alla valutazione del rischio idraulico in aree perifluviali, alla modellistica di trasferimento dell’onda di piena e alla modellistica idrologica-idraulica, dal monitoraggio idro-meteorologico alle misure di portata e dalla gestione delle risorse idriche alla valutazione della vulnerabilità di ponti e argini.
Come per molte mamme ricercatrice, anche per Silvia non è facile conciliare vita familiare e lavoro, ma grazie all’aiuto della famiglia si riesce a fare bene tutto, compreso l’albero di Natale il giorno dell’8 dicembre. Auguri a tutti!

 

Leave a Reply

  • (will not be published)