cybersecurity

dic 2017


“Cyber security Day” è il titolo dell’evento che si è tenuto al Cnr di Pisa. Per l’occasione, l’Area della ricerca ha ospitato esperti e studiosi a confronto sulle tematiche della sicurezza informatica e della Rete, oltre che della violazione e sottrazione di dati sensibili per aziende, organismi governativi e persone fisiche. Focus centrale della giornata è stato il lancio del cybersecuirty lab e la presentazione del il master di I° livello in Cyber security voluto da Iit-Cnr e dall’Università di Pisa. Le iscrizioni al master per l’edizione 2017/2018 sono aperte fino al 22 dicembre. “La cyber security – dice Martinelli dello IIt-Cnr – è un ambito in cui verranno investiti oltre 160 miliardi da qui al 2020 con ripercussioni sul fronte occupazionale di grande rilevanza in termini di nuove professionalità”.

Di particolare interesse le tematiche affrotate: la sicurezza dei device mobili, il parental control, la sicurezza automotive, lo IoT Security, l’analisi dei tweet. Vario e ricco il parterre dei relatori come Valter Quercioli, presidente di Federmanager Toscana; Carlo Bui, dirigente della Polizia di stato; Rita Forsi, direttore dell’Istituto superiore delle comunicazioni (Mise) in video collegamento; Albino Caporale, direttore attività produttive della Regione Toscana; Fabio Martinelli ricercatore dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr.

Leave a Reply

  • (will not be published)