mare_salvare

gen 2018

Sky Tg 24 – Dentro i fatti – Ha compiuto un anno la campagna di Sky ‘Un mare da salvare’, riguardante l’inquinamento dovuto in particolare alla presenza di plastica e microplastica, che ha visto la costante presenza del Cnr. In studio è intervenuto il presidente Massimo Inguscio, che ha sottolineato l’importanza della divulgazione scientifica su questi argomenti. Durante lo speciale, la meteorologa Claudia Adamo ha mostrato la circolazione delle correnti degli oceani, evidenziando come nel tempo si siano formate delle vere e proprie ‘isole di plastica’ dovute alla presenza inquinante di quei materiali nei mari.

Inguscio ha sottolineato il ruolo del Cnr nel portare avanti la ricerca per l’ambiente in generale, non solo marino. “Il Cnr sta cercando di portare l’efficienza del processo della fotosintesi clorofilliana al 2%, che basterebbe da sola per ripulire l’ambiente”. Il presidente è poi intervenuto sull’importanza della divulgazione scientifica riguardo ai temi ambientali. E’ fondamentale “convincere le persone dell’importanza della scienza, i politici si sono convinti e hanno organizzato l’accordo di Parigi”. Ha quindi specificato il ruolo della scienza, rispetto alla politica: “il compito della scienza è di fare chiarezza. E spesso i ricercatori del Cnr sono chiamati nelle Commissioni parlamentari a riferire”. Alla politica, invece, spetta “l’arte di saper fare la sintesi”.

Leave a Reply

  • (will not be published)