Cattura

set 2018

RadioRai Gr3 – Dagli Stati Uniti è arrivata la notizia di un accordo segreto tra Google e MasterCard per accedere ai dati di 2 miliardi di operazioni di acquisto effettuate dai consumatori statunitensi. Google smentisce, spiegando che se esiste uno strumento per l’analisi quantitativa degli acquisti, i dati degli acquirenti non sono accessibili e gli utenti possono scegliere con gli appositi strumenti di gestione di non essere tracciati.

Anna Vaccarelli, dell’istituto di informatica e telematica del Cnr di Pisa spiega che “ci sono una serie di impostazioni che si possono dare per la tutela della propria privacy, come quella di disabilitare al tracciamento buona parte delle app utilizzate”.

 

 

 

Leave a Reply

  • (will not be published)