Schermata 2019-02-25 alle 10.24.09

mar 2019

Il regista Paolo Virzì ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della Web Tv del Consiglio nazionale delle ricerche, condividendo la sua personale visione del mondo e riflettendo su alcune delle tematiche trattate nei suoi film più celebri. Si va dalla precarietà nel mondo del lavoro – tema su cui è intervenuto al Cnr per la giornata di chiusura del progetto ‘Coffee Breaks’ - alla malattia mentale. ”La psicopatologia è il tema del nostro tempo. Il mondo però non è divisibile in pazzi e sani. La sofferenza mentale riguarda tutti, ma questo, per un artista, può essere motivo di talento”, ha sottolineato il cineasta.

Leggi anche l’intervista sull’Almanacco della scienza.

Leave a Reply

  • (will not be published)