Mar 2021


Per tre edizioni dell’America’s Cup – 2000, 2003 e 2007 – lo staff tecnico della sempre mitica ‘Luna Rossa’ effettuò, presso l’Istituto di ingegneria del mare del Cnr di Roma (Cnr-Inm), le prove nella vasca navale di oltre 50 modelli completi di pinna, bulbo e timone. E non parliamo di modellini, ma di imbarcazioni di 9 metri in scala 1:3, del peso di una tonnellata, che potevano essere testati in acqua in uno degli impianti più grandi al mondo – 470m di lunghezza, 13.5m di larghezza e profondo 6.5m – dove è possibile simulare il mare aperto.
Ricercatori e tecnici del Cnr-Inm, assieme ad un componente del team tecnico di Luna Rossa in collegamento dalla Nuova Zelanda, ripercorrono quel periodo, tra prove, simulazioni, rigidi protocolli e severe tabelle di marcia ma anche ‘con tanta voglia di fare bene perché tutti volevano vedere vincere Luna Rossa e ognuno ci metteva del suo’.

Leave a Reply

  • (will not be published)