Mag 2022

La Peste suina africana è una malattia virale che colpisce suini e cinghiali. Altamente contagiosa e spesso letale per gli animali, non è, invece, trasmissibile agli esseri umani. Negli ultimi 50 anni i cinghiali si sono espansi in tutta Europa, in particolare in Italia, favoriti dalla riforestazione, spingendosi anche nelle aree urbane, portando con sé alcune malattie. La più nota è proprio quella dalla peste suina africana. Come rassicura Emiliano Mori dell’Istituto di ricerca sugli ecosistemi terrestri del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iret), “la peste suina africana non è una zoonosi, questo significa che gli esseri umani non possono infettarsi, ma rappresenta un rischio indiretto per i maiali domestici che possono contrarla”. Da qui le potenziali perdite, “anche del 100%”, degli allevamenti suini su cui si fonda parte dell’economia agricola italiana. Per questo è necessario individuare i cinghiali infetti e isolarli il prima possibile.

Leave a Reply

  • (will not be published)