Apr 2022


In occasione del World Quantum Day, è stata inaugurata a Firenze il 14 aprile scorso la mostra Dire l’Indicibile per raccontare per la prima volta al pubblico la fisica quantistica. Questa iniziativa nasce all’interno di una programmazione europea e italiana, promossa e sostenuta dai principali Enti di Ricerca e Università.
La mostra è stata ideata e realizzata da un’équipe di giovani ricercatrici e ricercatori in fisica, artisti e grafici professionisti, che assieme hanno provato a ‘dire l’indicibile’, a proporre un dialogo su fenomeni per cui la nostra intuizione non funziona più e le leggi della fisica classica non bastano.
La meccanica quantistica è la fisica di oggi e, un po’ come l’arte contemporanea, è una ricerca continua. Rompe regole consolidate, racconta quello che non si riesce a vedere o a dire, ammette che gli opposti possano esistere contemporaneamente, rende possibile ciò che altrimenti sarebbe stato impossibile.
‘Dire l’indicibile’ è un itinerario espositivo che prende forma su questi concetti con lo scopo di sviluppare un’intuizione su alcuni fenomeni quantistici, dei quali normalmente non abbiamo diretta esperienza ma che sono alla base della tecnologia che usiamo e del mondo che conosciamo.
Attraverso cinque isole tematiche che prevedono immagini, installazioni interattive, giochi, esperimenti a cui partecipare attivamente e video di esperimenti realizzati in laboratori italiani d’eccellenza, vi aspetta un viaggio di scoperta verso la dimensione quantistica, passando dal mondo microscopico tipico di atomi e molecole, fino ad arrivare alle più avanzate e innovative tecnologie, nate nei laboratori di ricerca, e che stanno rivoluzionando il campo dell’informatica, della comunicazione, della sensoristica, con enorme impatto sulla nostra vita di tutti i giorni.
La mostra rimarrà aperta alle Manifatture Tabacchi di Firenze fino al 3 maggio 2022 per poi raggiungere altre sedi italiane e in autunno essere esposta a Bruxelles.

Leave a Reply

  • (will not be published)