Feb 2014

Ricercatori, rettori e politici, alla presenza del sindaco Ignazio Marino e del presidente del Cnr Luigi Nicolais, si sono dati appuntamento a Roma per fare il punto sul ruolo della ricerca italiana in Europa. Nell’ambito del settimo programma quadro comunitario, il nostro Paese, con oltre 10 mila partecipazioni, si colloca al quarto posto dopo Germania, Regno Unito e Francia. Di assoluto rilievo il contributo del Consiglio Nazionale delle Ricerche per numero di progetti approvati.
Nel corso del convegno sono state anche illustrate le opportunità e sottolineati i limiti del nostro sistema di ricerca in vista del nuovo programma comunitario Horizon 2020.
L’incontro si è svolto sotto l’egida del Gruppo 2003, del Cnr e del Miur.

Leave a Reply

  • (will not be published)