Immagine

ott 2015

E’ stato inaugurato a Roma, presso la sede del Cnr,  il 101° Congresso Nazionale della Società italiana di fisica (Sif), organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma, e con la sezione di Roma1 dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. L’appuntamento ha visto la partecipazione di oltre 600 fisici riuniti per discutere dei traguardi e delle sfide della fisica moderna.

La giornata inaugurale si è aperta con la cerimonia del ‘Premio Enrico Fermi’ attribuito a Toshiki Tajima e Diederik Wiersma, “per i loro contributi innovativi e di grande impatto nello studio dei fenomeni di interazione della luce con materia e particelle.”

Oltre al Presidente Sif, Luisa Cifarelli, il Congresso ha visto la partecipazione di Fabiola Gianotti, prossimo Direttore Generale del CERN di Ginevra, che ha illustrato gli straordinari interrogativi aperti dalle ultime scoperte conseguite grazie al Large Hadron Collider del CERN e le affascinanti opzioni per le future macchine acceleratrici dedicate alla fisica delle particelle ad altissime energie (includendo macchine elettrone-positrone, protone-protone e muone-muone), con le moltissime sfide tecnologiche e potenzialità scientifiche dei diversi approcci.

Leave a Reply

  • (will not be published)