Gen 2016

Con il libro ‘Cercatori di meraviglia. Storie di grandi scienziati curiosi del mondo’, edito da Rizzoli, Amedeo Balbi si è aggiudicato l’edizione 2015 del Premio Nazionale di divulgazione scientifica, l’iniziativa organizzata dall’Associazione Italiana del libro (Ail) con il patrocinio di Cnr e Airi che intende contribuire a creare un dialogo tra scienza e società valorizzando il talento di scienziati, ricercatori e comunicatori attivi nel campo della divulgazione scientifica.

Il libro vincitore è la storia della grande avventura della scienza: un viaggio attraverso i grandi protagonisti del ‘sapere’ che con la loro entusiastica curiosità, l’abitudine ad osservare e la consapevolezza di ‘non possedere a priori la verità’ tenta di capire il mondo interrogando direttamente la natura.

Giunto alla sua terza edizione, il Premio nazionale di divulgazione scientifica 2015 ha visto in gara 576 autori (di cui il 40% donne), con una rappresentanza di 66 giovani autori under 35 anni di età. Complessivamente sono state presentate nelle diverse aree scientifiche 590 opere: 262 libri e 328 articoli di divulgazione scientifica.

Leave a Reply

  • (will not be published)