Schermata 2020-05-21 alle 15.03.41

mag 2020

Il Cnr risponde – Francesco Salamone dell’Istituto per le tecnologie della costruzione (Cnr-Itc) di San Giuliano Milanese (Mi), suggerisce alcune accortezze da adottare per lavorare da casa, mantenendo il giusto confort e migliorando la produttività. Tra le strategie da metter in atto, c’è per esempio quella della luminosità del display del Pc, “bisogna garantire un ridotto contrasto tra la superficie dello schermo del computer e l’ambiente circostante”, oppure la preferenza se possibile di luce naturale, “questo perché la variabilità dell’intensità della luce naturale, oltre che della resa cromatica, favoriscono una buona regolazione del nostro orologio biologico”, spiega l’esperto, che ha anche realizzato un questionario in merito al livello di soddisfazione degli utenti che si trovano in lavoro agile.

Per partecipare al questionario “Lavoro agile: raccolta dati sul confort ambientale interno”, è sufficiente cliccare qui

Per saperne di più: http://www.itc.cnr.it/lavoro-agile-raccolta-dati-sul-comfort-ambientale-interno/

Leave a Reply

  • (will not be published)