Trame

nov 2020

“Trame” è un metodo ideato per la formazione professionale di chi svolge una professione di cura, dai medici agli infermieri, agli assistenti sociali.  Proposto da Tiziana Tesauro, sociologa dell’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irpps) e il regista teatrale Francesco Campanile,  il percorso formativo è assimilabile alle proposte delle cosiddette ‘medical humanities’, ovvero a quei percorsi formativi che uniscono alla pratica medica, per meglio comprenderla, le discipline di altri settori umanistici e che usano, a livello metodologico, strumenti di tipo narrativo.

“Attraverso l’utilizzo di tecniche e pratiche teatrali, si agisce sui blocchi emotivi individuali per sviluppare nuove consapevolezze e rafforzare l’identità di ruolo degli operatori della cura”, spiega Tesauro. “I partecipanti si immergono nell’esperienza formativa e il corpo impara a muoversi in un particolare setting didattico affrontando lo sforzo psico-fisico e affettivo che la pratica teatrale richiede”.

La cura è di fatto un’attività professionale particolarmente complessa perché chi svolge tale professione è costretto, in qualche modo, a guardarsi più da vicino, interrogando le proprie possibilità esistenziali. “Nel curare si entra in contatto non solo con l’altro, ma più profondamente con se stessi e con il proprio progetto esistenziale”, conclude la ricercatrice.

 

Leave a Reply

  • (will not be published)